chiama

Lusso e modernità a Milano: Porta Nuova e Corso Como tra architettura e shopping

Porta Nuova a Milano, insieme a Corso Como sono tra le strade più frequentate dagli amanti del lusso e della modernità: questi due posti super famosi della città lombarda più conosciuta al mondo, sono  infatti il fulcro della movida milanese e uno dei principali luoghi di ritrovo dei giovani che qui hanno l’imbarazzo della scelta tra discoteche e locali alla moda e lounge bar curati e particolarissimi.

Corso Como: un’isola pedonale che sorge a due passi dai grattacieli milanesi

Corso Como è una strada pedonale e commerciale che si trova tra piazza XXV Aprile e la Stazione di Piazza Garibaldi e si estende per circa 280 m. Esso sorge dove un tempo c’era la prima parte della strada Comasina che è stata poi interrotta per la costruzione degli impianti ferroviari. La ferrovia divise Corso Como dal quartiere dell’Isola…le due parti della città seppur vicine si svilupparono infatti in maniera totalmente indipendente.

Corso Como è situato nel quartiere di Porta Nuova, ormai un vero e proprio simbolo della Milano contemporanea. Attraverso la ricomposizione dei tre quartieri Isola, Garibaldi e Varesine, si estende per oltre 340.000 mq e rappresenta una perfetta unione tra identità cittadina e visione europea. Tra gli edifici più significativi della zona c’è il complesso delle torri che si affacciano su Piazza Gae Aulenti con la torre UniCredit, la Torre Diamante e le tre torri Aria, Solea e Solaria. 

Piazza Gae aulenti Milano

La Piazza Gae Aulenti in particolare, circondata da edifici sorprendenti è una vera e propria piazza futurista e scenografica, opera dell’architetto b Pelli, è una delle opere architettoniche più scenografiche dell’intera città. Essa merita assolutamente una visita, non solo perché è una delle attrazioni più vicine a Corso Como, ma anche in quanto esempio unico di un’architettura moderna, contemporanea e completamente rivolta al futuro.

Caratteristiche di porta Nuova Milano

Ciò che maggiormente caratterizza la zona milanese di Porta Nuova è la rigenerazione urbana che la interessa e che appare sempre più rivolta a scenari futuri. È sempre qui che si estende il parco Biblioteca degli alberi, fatto di alberi custoditi come libri: un ambiente nuovo in cui godersi un pò di relax e con un occhio attento sia alla sostenibilità che al design che rende questa città una delle più moderne e all’avanguardia d’ Europa.

Destinataria di questa rigenerazione urbana è stata proprio Corso Como che a partire dagli anni ’90 ha subito importanti trasformazioni con la ristrutturazione di molti edifici risalenti ad alcuni decenni prima e la sua pedonalizzazione, conservando però intatto il fascino delle case color pastello dell’antica Milano. Corso Como, come già accennato, è oggi una delle strade più famose di Milano: qui in ogni angolo fanno capolino negozi di lusso, di design e abbigliamento oltre a bar e ristoranti di ogni tipo, per citarne alcuni Corso Como 10 o Pitbull Cafè, noti per i gustosi e ottimi aperitivi. È qui che si trovano inoltre alcune delle discoteche più famose della città che rendono questa isola pedonale uno dei fulcri principali della Milano da bere; l’asse che comprende corso Garibaldi, piazza XXV Aprile e Corso Como infatti ha visto negli anni l’apertura di numerosi locali e si è affermato, assieme ai Navigli, come uno dei centri della movida milanese.

Conclusioni su Porta Nuova e Corso Como Milano

Porta Nuova e Corso Como a Milano offrono tranquille passeggiate per gli amanti dello shopping, aree di ristoro e meravigliosi panorami su alcune delle piazze e strade più moderne della g. Qui è possibile realizzare importanti visite a gallerie d’arte, passeggiare e immergersi completamente nella vita di Milano, città che sprizza vita da tutti i pori e soprattutto città da vivere angolo dopo angolo.

Scopri anche

parco_darte_Milano

Le gemme nascoste del parco d’arte di Milano: una guida completa all’esplorazione

pieta-di-michelangelo-Palazzo-Segreti

Il museo della pietà Rondanini: Un viaggio dell’opus magnum di Michelangelo

duomo-di-milano

L’arte e l’architettura del Duomo di Milano